Esame per il conseguimento del certificato radio Short Range

Le materie e le procedure che vengono approfondite durante il corso e verificate all’esame per il conseguimento del Certificato di Operatore Radio GMDSS-SRC, sono le medesime in tutta Europa, obbligatorie e definite a livello internazionale.
Per tale motivo qualsiasi certificato rilasciato da qualsiasi Paese, nel rispetto dei dettami CEPT, ha valore mondiale.

Il CEPT (Conferenza Europea delle amministrazioni delle Poste e delle Telecomunicazioni), emanazione dell’ITU, è l’organismo che è stato demandato a redigere il programma dei corsi e degli esami oggetto del conseguimento dei certificati.
Nella fattispecie il GMDSS-SRC Short Range Certificate è obbligatorio a livello mondiale per poter operare su apparati radio marittimi quali VHF, EPIRB e AIS.

L’ITU (International Telecommunications Union) è l’organismo, emanazione dell’IMO (International Marittime Organisation), che sovraintende alle procedure ed agli apparati che devono/possono essere utilizzati nelle comunicazioni marittime.

Parliamo quindi di disposizioni internazionali e non unicamente italiane
Nella fattispecie, a livello internazionale, per l’utilizzo di un apparato radio marittimo (VHF) è obbligatorio il possesso del certificato SRC, a prescindere che sia o meno attivato per la funzionalità DSC.

L’Italia ha ovviamente recepito la disposizione internazionale è obbligata ad adeguarsi.
Al momento prescrive il conseguimento del certificato SRC solo qualora sia attiva la funzionalità DSC, ma è imminente l’imposizione dell’obbligo.

I certificati GMDSS- SRC non hanno scadenza e non necessitano di alcun endorsement

Di seguito il link al programma d’esame per il conseguimento del certificato GMDSS-SRC
https://www.ecodocdb.dk/download/2b6af7b1-f9d0/REC3104E.PDF